terza edizione Cilento Fest Cilento Fest, terza edizione dal 18 al 21 agosto 2024 nel borgo di Perito.
Proiezioni, concerti e spettacoli gratuiti. Tra le iniziative in programma i tributi a
Gian Maria Volontè e a Carlo Mazzacurati. Notti di “dance movie” e lancio del
progetto “Cinema Dentro”.
cilento-slider4img Il mito di un luogo Cilento Fest La realizzazione nel Cilento di un evento cinematografico significa innanzitutto aprire un sentiero di conoscenza in un luogo carico di mito e fascino, che molti definiscono l’Amazzonia del Sud, ma in tanti ancora non ne percepiscono la reale forza evocativa, turistica e sociale. Il cinema dentro Cilento Fest Il cinema è la molla per innescare una rigenerazione di progetti in territori spesso tagliati fuori, in costante lotta con il fenomeno dello spopolamento e il disincanto dei giovani. Per questo motivo con il Cilento Fest partirà il progetto “Cinema dentro” per formare chi desidera lavorare nel settore audiovisivo.

Cilento Fest 2024, parte ufficialmente la III edizione Pubblicato il bando del concorso cinematografico

Borgo di Perito, dal 18 al 21 agosto 2024

All’opera audiovisiva vincitrice andranno 2000 euro.

Prime anticipazioni del programma: tributi a Gian Maria Volontè e Carlo Mazzacurati. Focus sulla musica popolare nei film italiani

Con la pubblicazione del bando “Premio Cilento Fest - Cinema e Borghi” è partita ufficialmente la terza edizione del Cilento Fest, festival cinematografico per la promozione e conoscenza del cinema nazionale e internazionale legato al racconto dei paesi e delle “aree interne”.

La manifestazione, nata dalla passione smisurata per il Cilento di un gruppo di giornalisti, registi e produttori originari di queste terre, si terrà nel borgo di Perito dal 18 al 21 agosto 2024, con la direzione di Max De Francesco, l’organizzazione della società di editoria e produzione Iuppiter - in collaborazione con l’associazione culturale I Disinvolti - e la riconferma del comitato artistico formato dal produttore Gianluca Arcopinto, dal produttore e attore Cesare Apolito, dall’attore e autore Bruno Cariello e dal regista e sceneggiatore Andrea D'Ambrosio.

Il bando del concorso è sul sito ufficiale www.cilentofest.com , la partecipazione è completamente gratuita e il termine ultimo per l’iscrizione è il 15 giugno 2024. Al concorso sono ammessi film di ogni genere, lingua e formato, realizzati su qualunque supporto, di qualsiasi durata, completati da aprile 2023 a maggio 2024, che raccontino i paesi, i personaggi di paese, storie non di città ma legate alle aree interne, al tessuto umano, storico, identitario e sociale delle comunità locali.
All’opera vincitrice andranno 2000 euro.

Durante la cerimonia finale dell’evento saranno consegnati riconoscimenti a produttori, attori, registi e professionisti dell’audiovisivo in una serata ricca di ospiti e sorprese con una finestra dedicata ai protagonisti del Sud creativo e con intermezzi artistici nel segno del connubio tra musica e cinema.
Nella serata sarà premiata anche la foto vincitrice del “Concorso fotografico Lucia Panascì”, nato in memoria della fotografa e artista cilentana prematuramente scomparsa nel 2014 a soli 30 anni, che quest’anno ha come tema: “Feste di paese tra riti, miti, tradizioni e attese”.

Tra le anticipazioni della terza edizione - il cui programma definitivo sarà lanciato a luglio e proporrà quattro giorni di proiezioni, concerti, spettacoli esclusivi, mostre, presentazioni di libri, visite guidate e laboratori creativi - i tributi al cinema di Gian Maria Volontè e Carlo Mazzacurati, un focus sulla musica popolare nei film italiani e un viaggio sonoro e visivo dedicato a Marcello Mastroianni a cent’anni dalla nascita.

Con la pubblicazione del bando “Premio Cilento Fest - Cinema e Borghi” è partita ufficialmente la terza edizione del Cilento Fest, festival cinematografico per la promozione e conoscenza del cinema nazionale e internazionale legato al racconto dei paesi e delle “aree interne”.

La manifestazione, nata dalla passione smisurata per il Cilento di un gruppo di giornalisti, registi e produttori originari di queste terre, si terrà nel borgo di Perito dal 18 al 21 agosto 2024, con la direzione di Max De Francesco, l’organizzazione della società di editoria e produzione Iuppiter - in collaborazione con l’associazione culturale I Disinvolti - e la riconferma del comitato artistico formato dal produttore Gianluca Arcopinto, dal produttore e attore Cesare Apolito, dall’attore e autore Bruno Cariello e dal regista e sceneggiatore Andrea D'Ambrosio.

Il bando del concorso è sul sito ufficiale www.cilentofest.com , la partecipazione è completamente gratuita e il termine ultimo per l’iscrizione è il 15 giugno 2024. Al concorso sono ammessi film di ogni genere, lingua e formato, realizzati su qualunque supporto, di qualsiasi durata, completati da aprile 2023 a maggio 2024, che raccontino i paesi, i personaggi di paese, storie non di città

ma legate alle aree interne, al tessuto umano, storico, identitario e sociale delle comunità locali.
All’opera vincitrice andranno 2000 euro.

Durante la cerimonia finale dell’evento saranno consegnati riconoscimenti a produttori, attori, registi e professionisti dell’audiovisivo in una serata ricca di ospiti e sorprese con una finestra dedicata ai protagonisti del Sud creativo e con intermezzi artistici nel segno del connubio tra musica e cinema.
Nella serata sarà premiata anche la foto vincitrice del “Concorso fotografico Lucia Panascì”, nato in memoria della fotografa e artista cilentana prematuramente scomparsa nel 2014 a soli 30 anni, che quest’anno ha come tema: “Feste di paese tra riti, miti, tradizioni e attese”.

Tra le anticipazioni della terza edizione - il cui programma definitivo sarà lanciato a luglio e proporrà quattro giorni di proiezioni, concerti, spettacoli esclusivi, mostre, presentazioni di libri, visite guidate e laboratori creativi - i tributi al cinema di Gian Maria Volontè e Carlo Mazzacurati, un focus sulla musica popolare nei film italiani e un viaggio sonoro e visivo dedicato a Marcello Mastroianni a cent’anni dalla nascita.

PremioCilento Fest

Il Cilento Fest – Cinema e Borghi, in linea con la valorizzazione di una nuova cinematografia delle aree interne, indice la seconda edizione del Premio Cilento Fest 2023, aperto a opere audiovisive, nazionali e internazionali, che raccontino i paesi, i personaggi di paese, storie non di città ma legate alle aree interne, al tessuto umano, storico, identitario e sociale delle comunità locali.

Il bando del concorso è consultabile qui sul sito ufficiale www.cilentofest.com, in cui è possibile leggere il regolamento e iscriversi compilando online un semplice modulo. La partecipazione al concorso è completamente gratuita. Il termine ultimo per l’iscrizione è il 15 giugno 2023.

Al concorso sono ammessi film di ogni genere, lingua e formato, realizzati su qualunque supporto, di qualsiasi durata, completati da aprile 2022 a maggio 2023.

All’opera vincitrice della seconda edizione del Cilento Fest andranno 2000 euro. Durante la serata finale dell’evento - che si terrà ad agosto nel borgo di Perito - saranno consegnati altri riconoscimenti a produttori, attori, registi e professionisti dell’audiovisivo in una serata ricca di ospiti e sorprese.

PremioCilento Fest

Il 15 giugno 2022 è scaduto il termine per iscriversi al concorso Cilento Fest - Cinema e Borghi, aperto alle opere audiovisive, nazionali e internazionali, in linea con un cinema legato ai paesi,
ai personaggi di paese e a storie non metropolitane ma ambientate, o che si svolgono prevalentemente, in luoghi lontani dai grandi centri. Tante le opere arrivate che, come da regolamento, saranno giudicate prima da un “gruppo di visione” e poi dalla direzione artistica che proclamerà il film vincitore.
Il primo premio è di 2000 euro. La premiazione avverrà nella serata conclusiva del Cilento Fest, la cui prima edizione si terrà dal 18 al 21 agosto nel borgo di Perito.

BenvenutaLiù

Energetica, disinvolta, passionale: la mascotte del Cilento Fest, realizzata dall’artista Paola Del Prete, è una volpe con coda cinematografica, occhi verde sogno, sorriso inafferrabile e un ciak sempre pronto all’azione. Il suo nome? Dopo il contest lanciato sui social, il nome scelto per la mascotte è Liù.

DECALOGO CILENTO FEST
1. Ricordati ogni giorno di santificare il Cilento Fest
2. Non lasciare mai in sospeso la visione di un film del cuore
3. Onora il padre Cilento e la madre Terra.
4. Non dimenticarti di portare in manutenzione l’armatura dei ricordi
5. Ragiona come Fitzcarraldo e agisci come Amélie
6. Professa l’autonomia del pensiero e la religione delle tradizioni
7. Proteggi i film in bianco e nero dall’esuberanza dei colori
8. Commetti atti cinematografici per cambiare il copione della tua vita
9. Celebra gli antichi suoni, i sapori di una volta, gli attori di un tempo
10. Leggi le sceneggiature del possibile, ama i registi dell’impossibile

Cilento Fest, tutto il cinema è paese.

Organizzazione e Sponsor

IUPPITER

IN COLLABORAZIONE CON

i disinvolti

PATROCINIO DI

Slide REGIONE-CAMPANIA logo_UNISA_DISPAC PROVINCIA-SALERNO COMUNE-DI-PERITO PARCO-NAZIONALE-CILENTO ORDINE-GIORNALISTI

Cilento Fest TV

CilentoFest Tv è il canale ufficiale del Cilento Fest in cui è possibile seguire il video racconto dell’evento, visionare i trailer dei film in concorso e i videoclip promozionali del territorio, conoscere meglio i registi, gli attori e i produttori protagonisti della manifestazione.

Sostieniil progetto

Il connubio cultura-intrattenimento, l’originalità dell’idea, la forza storica ed evocativa del luogo, il coinvolgimento delle istituzioni e delle eccellenze del territorio, la partecipazione di personaggi del cinema, dell’imprenditoria e della cultura, l’articolato programma delle iniziative, la centralità della promozione e della comunicazione sono solo alcuni dei fattori che giocano a favore della manifestazione. Chi è interessato concretamente a sostenere l’evento investe nella crescita del Cilento, migliora la personale visibilità locale e nazionale, contribuisce alla rigenerazione delle aree interne, lavora per ampliare il campo delle relazioni utili per la propria azienda e alimenta il mecenatismo culturale.

Film&News

Anna Pavignano vince ai David di Donatello con «Laggiù qualcuno mi ama»

La sceneggiatrice è stata premiata al Cilento Fest 2023 ‘Cinema e scrittura’ «Laggiù qualcuno mi ama» trionfa al David di Donatello 2024. Diretto da Mario Martone, il docu-film sulla vita...

I nostri

Partners

client-image
client-image
client-image
client-image